Casa Editrice

SNODI 8. Mangiare e bere

L’Autore: AA.VV.

L’Argomento:

Riflettere sul mangiare e sul bere significa scegliere di confrontarsi con due piani diversi ma connessi: quello della produzione materiale dell’oggetto legato a due atti semplici ma indispensabili quali il nutrirsi e il dissetarsi, e quello della costruzione culturale che tali medesime attività biologicamente fondamentali del vivere umano si portano dietro. Materialità, dunque, della produzione del cibo e delle bevande da un lato e accanto, in parallelo, i percorsi identitari che attorno a quei prodotti si costruiscono nella società umana.

In questo numero abbiamo tentato di incrociare i due percorsi, intersecando studi e ragionamenti af- finché la dimensione soggettiva, legata all’identità (del singolo, della comunità) si confronti con quella oggettiva della questione della produzione del cibo ma anche dell’uso “politico” nell’organizzazione della società.

L’Autore:

La rivista Snodi nasce come laboratorio di riflessione intorno ai concetti di “pubblico” e “privato” nella storia contemporanea. Il titolo allude agli scambi, alle sovrapposizioni, agli sconfinamenti tra i due termini di questa “grande dicotomia” concettuale che sembra saper ordinare e descrivere tutte le esperienze individuali e collettive, e che invece presenta molti snodi da individuare e dipanare. La storia contemporanea, infatti, è disseminata di contesti in cui la dimensione pubblica si “privatizza” e la sfera privata assume rilevanza pubblica, a seconda di strategie, autorappresentazioni, conflitti tra i diversi soggetti sociali, che si muovono in questi spazi in modo complesso e fluido. Snodi è un cantiere sperimentale, aperto a diverse prospettive disciplinari e diverse generazioni di studiosi, italiani e stranieri, accomunati dalla volontà di interrogarsi in modo non dicotomico sui molti pubblici e i molti privati dell’epoca contemporanea.

Snodi è un progetto nato a Venezia, ma animato da giovani ricercatori e ricercatrici attivi in diverse università italiane ed estere. La rivista si propone di essere un luogo di scambio internazionale, anche attraverso la pubblicazione di articoli in lingua straniera, e dal terzo numero sottopone a procedura di peer review i saggi della rubrica “Scrivere”.

Formato: 13,5X21 Pagine: 180 Legatura: Brossura Illustrazioni: Si Prezzo: 14,00 euro Collana: Studium Isbn: 9788888028873  Uscita: dicembre 2011