Casa Editrice

IL CINEMA ALLA RADIO 1945-1948. Francesco Pasinetti

Curatore:

Carlo Montanaro/Alberto Prandi

 

 

L’argomento:

Nipote di Guglielmo Ciardi, uno dei grandi della pittura veneta dell’800, Francesco Pasinetti (1911 – 1949) ha dedicato la breve ma intensa vita alle “nuove” immagini del XX° secolo: la fotografia e il cinematografo. La sua laurea (1933), la prima in Italia che sanciva l’artisticità del cinema, sta alla base della Storia del cinema dalle origini ad oggi la prima trattazione organica apparsa nel nostro paese (1939). Giovanissimo aveva cominciato a collaborare come critico e polemista su quotidiano e riviste, a filmare con il Cineclub prima e il Cineguf poi, opere largamente sperimentali, arrivando, nel 1934, fondata una sua casa di produzione, a girare Il canale degli angeli il suo unico lungometraggio. Perché poi, per quanto ci abbia provato, non è riuscito a realizzare che straordinari cortometraggi. A poco meno di un mese dalla liberazione di Venezia, dal 22 maggio 1945 (e almeno fino all’agosto 1948), inizia un appuntamento radiofonico settimanale (Cronache del Cinema di Francesco Pasinetti) dai microfoni di Radio Venezia, segmento del circuito nazionale dell’EIAR dedicato alla provincia di Venezia. Perdute irrimediabilmente le registrazioni d’epoca, questo volume, edito tra gli eventi promossi dal Comitato Regionale per le celebrazioni del centenario della sua nascita, riporta i testi delle “Cronache”ritrovate.

Formato: 14X18,7 Pagine: 164 Legatura: brossura Immagini: no Lingua: italiano Collana: Oselle Prezzo: 15,00 euro Uscita: gennaio 2013