Casa Editrice

SNODI 7. La metamorfosi del padre

Autore: AA.VV.

L’Argomento:
Se i men’s studies hanno aperto negli ultimi anni a livello internazionale un nuovo campo di ricerca sugli stereotipi e le culture di genere declinate al maschile, pare che gli italiani abbiano alcuni buoni motivi supplementari per fare i conti con il tema della paternità. Una paternità fragile, contrastata, sotto tutela? Tanti segnali sembrano confermare la crisi dell’“ordine del padre” evidenziata dall’ultimo rapporto del Censis. “Snodi” ha dedicato questo numero monografico a una serie di sondaggi sul tema. Tutti i contributi – saggi, esercizi sulle fonti, intervista, recensioni – suggeriscono piste di ricerca su un terreno di studio ancora largamente inesplorato. Ci piace pensare di aver contribuito con questo numero di “Snodi” a riconoscere la valenza e le potenzialità di un tema che rappresenta, ai nostri occhi, una delle prove di quanto non solo utile, ma addirittura necessaria sia l’interrelazione tra “pubblico” e “privato”, che è la ragione sociale della nostra rivista.
La rivista Snodi nasce come laboratorio di riflessione intorno ai concetti di “pubblico” e “privato” nella storia contemporanea. Il titolo allude agli scambi, alle sovrapposizioni, agli sconfinamenti tra i due termini di questa “grande dicotomia” concettuale che sembra saper ordinare e descrivere tutte le esperienze individuali e collettive, e che invece presenta molti snodi da individuare e dipanare. La storia contemporanea, infatti, è disseminata di contesti in cui la dimensione pubblica si “privatizza” e la sfera privata assume rilevanza pubblica, a seconda di strategie, autorappresentazioni, conflitti tra i diversi soggetti sociali, che si muovono in questi spazi in modo complesso e fluido. Snodi è un cantiere sperimentale, aperto a diverse prospettive disciplinari e diverse generazioni di studiosi, italiani e stranieri, accomunati dalla volontà di interrogarsi in modo non dicotomico sui molti pubblici e i molti privati dell’epoca contemporanea. Snodi è un progetto nato a Venezia, ma animato da giovani ricercatori e ricercatrici attivi in diverse università italiane ed estere. La rivista si propone di essere un luogo di scambio internazionale, anche attraverso la pubblicazione di articoli in lingua straniera, e dal terzo numero sottopone a procedura di peer review i saggi della rubrica “Scrivere”.

 

Gli Autori

La redazione è composta da Giulia Albanese, Margherita Angelini, Claudia Baldoli, Tommaso Baris, Emmanuel Betta, Alessandro Casellato, Simon Levis Sullam, Erika Lorenzon, Giovanni Sbordone, Simona Troilo, Gilda Zazzara..

Formato: 13,5×21 cm Pagine: 146 Illustrazioni/legatura: Sì/Brossura Prezzo: 14,00 Euro ISBN: 978-88-88028-70-5 Collana: Studium. La nuova Biblioteca universitaria. Editore: Studio LT2 Lingua: Italiano, Inglese Uscita: Giugno 2011

Acquista su IBS