Casa Editrice

IL CARNEVALE IN ETA’ MODERNA. 30 anni di Carnevale a Venezia

Autore: Alessandro Bressanello

 

L’argomento

Nel 1797 si tiene l’ultimo Carnevale “storico” di Venezia, pochi mesi dopo cade la Repubblica per mano di Napoleone, la successiva cessione di Venezia all’Austria decreta la fine dell’indipendenza della città durata più di mille anni. Da quel momento il Carnevale viene abolito assieme ad altre usanze; per quasi due secoli non rimane che un ricordo della Festa. Per capire la rinascita del Carnevale di Venezia, che viene solitamente datata nel 1980, bisogna inquadrarla nel contesto degli anni precedenti. Nel 1967 si organizzano a Burano, isola periferica della laguna veneta, le prime manifestazioni con sfilate di maschere, dal ‘69 comincia a ricoprire, a livello deimedia, il ruolo di festa che mancava a Venezia. Negli anni ‘70 la manifestazione, pur mantenendo uno spirito popolare, comincia ad allargarsi a tutti i giorni “grassi” da giovedì a martedì diventando un punto di riferimento anche per i veneziani e turisti invernali. A Venezia negli anni ‘70 il turismo invernale è più che raddoppiato pur non essendoci manifestazioni di rilievo, basta il semplice richiamare i fasti del Carnevale del ‘700. Gruppi di studenti inscenano nel ‘78 delle mascherate improvvisate, girando per la città tirando farina e uova, coinvolgendo ed imbrattando anche infastiditi passanti. Nel ‘79 viene stilato per la prima volta un programma, si propone di coinvolgere i veneziani con iniziative in piazza San Marco e nelle strade per far rivivere le antiche tradizioni della Serenissima. Nel ‘79 la Scuola Grande San Marco organizza il Volo della Colombina riproposto per la prima volta davanti a migliaia di veneziani, alcune feste e spettacoli ed il martedì grasso, il Gran Ballo in piazza San Marco e il falò del Pantalone che chiude i festeggiamenti. È un grande successo, l’Italia usciva dagli anni di piombo del terrorismo, la voglia di divertirsi era grande. Si comincia a fare sul serio…

 

L’autore

ALESSANDRO BRESSANELLO nato nel 1948 e residente a Venezia, inizia come musicista in rock band, nel 1976 fonda il Tag Teatro di Venezia che dirige sino al 1990 lavorandovi come attore, regista, ed organizzatore. Dal ‘90 lavora come attore indipendente in Teatro e Cinema, come regista dirigendo spettacoli teatrali e opere di musica barocca in USA, Svezia, Germania, Inghilterra, Russia e Norvegia, come produttore con la sua società Produzioni Teatrali Veneziane organizza eventi in diversi paesi. Partecipa al Carnevale di Venezia con il Tag già dal 1980, lavorandoci poi a vario titolo in tutte le edizioni fino al 2008.

 

Formato: 24×27 cm Pagine: 296+copertina Lingua: Italiano/Inglese Illustrazioni/legatura: Illustrato/Brossura cucita Prezzo: 30,00 Euro ISBN: 978-88-88028-35-4 Editore: Studio LT2 Uscita: Gennaio 2010

Acquista su IBS