Casa Editrice

Casanova, il doge, la congiura

Autore: Alessandro Renier

L’Argomento

La Repubblica veneta profondamente e drammaticamente divisa al suo interno in un mondo in evoluzione, fra tradizione e le nuove idee di Francia; un Casanova non conosciuto, misterioso, interessante, ben diverso dagli stereotipi; un aspetto di Casanova rimasto sempre in oscuro sottofondo, ma molto importante ed affascinante, solo apparentemente in contraddizione coi suoi cento altri lati. L’autore ricostruisce i suoi ultimi vent’anni di vita e i motivi che lo costrinsero alla sua ultima, dolorosissima e definitiva fuga da Venezia e all’esilio, fino alla morte. Vengono inoltre presentate per la prima volta le numerose riferte di Giacomo Casanova agli Inquisitori di Stato. Un capitolo ameno riguarda i casini, i ridotti, le casse peote e i garanghelli.

L’Autore

Alessandro Renier, veneziano, cardiologo, da alcuni anni ha iniziato ad approfondire alcuni aspetti poco noti o tuttora sconosciuti o misconosciuti della storia veneziana del ‘700 e dell’800 (un periodo travagliato, ma così ricco di fascino), partendo dalla storia della sua famiglia, presente a Venezia dal 1092: tra i suoi rappresentanti, Paolo penultimo doge, Giustina Renier Michiel salottiera e autrice di Origine delle Feste veneziane; Daniele primo podestà di Venezia.

Formato: 14,85×21 cm Pagine: 234+copertina Legatura: Brossura Prezzo: 16,00 Euro ISBN: 978-88-88028-66-8 Collana: Secreta Lingua: Italiano Editore: Studio LT2 Uscita: Febbraio 2011