Casa Editrice

Attorno alla poesia di Cendrars

Autore: Rino Cortiana

L’Argomento

Cendrars è stato definito da Dos Passos “l’Omero della Transiberiana”. L’etichetta del “borlingueur” (giramondo) per i suoi numerosi viaggi e per i relativi scritti è spesso evocata. Non si devono però dimenticare i suoi intensi viaggi attraverso i libri. Attraversando i quartieri di New York – Pâques à New York – non dimentica il discorso religioso che viene filtrato attraverso il Latin mystique di Remy de Gourmont, già presente nella prima raccolta Séquences. In Feuilles de route, oltre ad una poetica fotografica e della “carte postale”, entrano i codici scientifici della botanica e le inserzioni/collage da testi di esploratori e di viaggiatori precedenti. Grande interprete dei linguaggi della modernità – quello dei manifesti pubblicitari, quello delle insegne nello spazio urbano e quello dei giornali, sotto l’ombra della Torre Eiffel (che è anche Torre di Babele) – traduce sulla pagina quel materiale adottando ed elaborando formule più diffuse nel campo dell’avanguardia come quella di “simultaneità” – La Prose du Transsibérien ha come sottotitolo “Primo Libro Simultaneo” – e quello di “elasticità” (Dix-neuf poèmes élastiques). Al viaggio reale corrisponde il viaggio interiore con l’elaborazione della ferita della guerra e del trauma per la perdita in battaglia della mano destra sempre dolente (anche se trasformata nella costellazione di Orione) in una scrittura che risale all’indietro, fino al primo trauma della nascita, fino al ventre materno (Au coeur du monde).

 

L’Autore

RINO CORTIANA, professore ordinario di Letteratura Francese, insegna all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. Dopo alcune incursioni nel Settecento (Il viaggio, gli amori e il duello. Sistema del passato e sistema illuministico in “Jacques le Fataliste” di Diderot, Cafoscarina, Venezia 1983) e nell’Ottocento (I poeti della Comune, Marsilio, Padova 1971), la sua ricerca si è concentrata sulla poesia dell’avanguardia, in particolare su Blaise Cendrars (introduzione e cura di Dal Mondo Intero, Guanda, Parma 1988 e di Al cuore del Mondo, Scheiwiller, Milano 1992) e sulla poesia contemporanea (cura, in collaborazione con Michel Collot, del volume Horizons de la poésie moderne, RITM, Paris X-Nanterre 1997; L’occhio scrive (saggi su Chénier, Cendrars, Tardieu, Jaccottet, André du Bouchet, Réda), Cafoscarina, Venezia 2003).
Formato: 13,5×21 cm Pagine: 244+copertina Lingua: Italiano Illustrazioni/legatura: Brossura fresata Prezzo: 16,00 Euro ISBN: 978-88-88028-36-1 Collana: Studium Editore: Studio LT2 Uscita: Luglio 2010